Roma: intervista a Isabella

Che legame hai con Roma?

“Sono nata e cresciuta a Roma e sono arrivata a Lugano nel lontano 2001 appena sposata, dedicandomi per tanti anni alla famiglia e al volontariato.
Da poco tempo ho però intrapreso una nuova avventura e sono una Coach; quando ho nostalgia dell’aria di Roma parto con i miei bambini e vado a trovare i nonni e gli amici di sempre.”

Chi é Isabella?
roma con bambini, isabella

Isabella, romana nel cuore, vive a Lugano da tanti anni con il marito, due bambini di 10 e 12 anni e il suo cane Pixi.

Un consiglio per visitare Roma con bambini?

“Roma è molto grande ma il centro storico si gira tutto a piedi. La cosa migliore è quindi armarsi di una bella mappa e cominciare a camminare… e poi non fermarsi più! Oppure una bella alternativa con i bambini è anche quella di prendere i bus hop on/hop off e di girare per la città fermandosi dove si vuole e visitare i monumenti più belli.”

Cosa dobbiamo assolutamente vedere se vogliamo andare a Roma con bambini?

“Da non perdere  il Foro Romano, ovvero l’area archeologica che si estende da Piazza Venezia al Colosseo, e che è attraversata dai Fori Imperiali. Il Foro rappresentava infatti il centro della Roma repubblicana .

roma con bambini, vedutaPiazza Navona, in quanto è il capolavoro del Barocco romano con le sue fontane e le sue Chiese.

Piazza di Spagna e la scalinata: non si può andare a Roma senza andare a Piazza di Spagna, e poi ammirare la fontana detta Barcaccia e infine salire verso Trinità dei Monti.

Castel Sant’ Angelo e i Musei Vaticani: è proprio dal ponte Sant’Angelo che collega il centro storico di Roma con il Rione Monti ed il Vaticano che si fanno le foto più belle di Roma.

roma con bambini,castel sant'angelo

roma con bambiniPer visitare i musei di Roma bisogna prenotare con largo anticipo al fine di evitare le lunghe code e poter ammirare la bellezza della Cappella Sistina, uno dei più famosi tesori della città con l’affresco di Michelangelo: il “Giudizio universale”.

La Galleria Borghese nel parco di Villa Borghese: definita la più bella collezione del mondo ha al suo interno statue come “Apollo e Dafne” di Bernini e la “Paolina Bonaparte” di Canova.

roma con bambini, statuaIl Pantheon: tempio di tutti gli dei della Roma antica e convertito in Basilica cristiana.”

E cosa dobbiamo assolutamente fare con i bambini a Roma?

“Visitare il Colosseo, il più grande anfiteatro del mondo, patrimonio dell’UNESCO e sede dei famosi spettacoli di gladiatori.

roma con bambini, colosseoAssolutamente da non perdere è la Fontana di Trevi, che è una delle fontane più grandi ed importanti di Roma; una delle leggende più belle dice di girarsi di spalle alla Fontana e lanciare una monetina, così da essere sicuri di poter ritornarci ancora.

La Basilica di San Pietro, simbolo dello Stato del Vaticano e madre di tutte le Chiese cattoliche. Incredibile il Baldacchino di San Pietro all’interno della Chiesa realizzato da Gian Lorenzo Bernini, massimo protagonista del Barocco.

roma con bambini, tevereLa Bocca della Verità è uno dei simboli di Roma nel mondo; la leggenda vuole che chi mette la mano nella bocca e dice una bugia la perderà! Da provare con i bimbi!

Piazza del Popolo con le sue Chiese gemelle: una particolarità di questa Piazza è che se se una persona si mette ad un estremità del muro appoggiandovi l’orecchio, ed un’altra persona parli all’estremità opposta, le voci sembreranno vicinissime.

Il Gianicolo e il suo cannone: il Gianicolo è un colle di Roma da dove si può godere di una tra le più belle viste della città. In cima al colle c’è un cannone che spara a salve a mezzogiorno in punto, e lo fa tutti i giorni.

Il buco della serratura all’Aventino: guardando attraverso la serratura del cancello del Priorato dei Cavalieri di Malta si ha una vista mozzafiato su San Pietro ed in particolare sulla sua cupola.

roma con bambini, serratura dell'aventinoPiazza Campo dei Fiori è famosa il sabato mattina per il mercato e la pizza calda del Forno.

Ludoteca Amélie: per lasciare i bimbi qualche ora e andare a fare shopping per le vie di Roma!”

Qual’è la stagione migliore per visitare Roma con bambini?

“Roma è bella in tutte le stagioni e normalmente si riesce a mangiare fuori tutto l’anno, tuttavia direi che in primavera e in autunno il clima è migliore per poter camminare e godersi al meglio la città.”

Con che mezzo ci consigli di raggiungere Roma?

“Il mezzo migliore è sicuramente il treno in quanto porta direttamente alla Stazione Termini, in quanto questa si trova in centro città. Da pochi anni inoltre i treni sono diventati velocissimi e il paesaggio è bellissimo.”

 Uno o più ristoranti che consiglieresti:

Aperitivi
Salotto 42, Piazza di Pietra

Hotel Locarno, Via della Penna

Piazza Campo dei Fiori

Pranzo
Gina – Via di San Sebastiano

Ginger – Via Borgognona

Cena
Salumeria Roscioli – Via dei Giubbonari

Galletto – Piazza Farnese

Taverna Trilussa – Via del Politeama

Ercoli, Viale Parioli

Pizzeria Ai Marmi a Trastevere

Bubi’s, via Vincenzo Gravina

Migliori fritti (da non perdere i carciofi):
Al pompiere – Via S.M. Calderari

Miglior gelato:
Gelateria La Romana

Il Tartufo della gelateria Tre Scalini di Piazza Navona

Ci potresti consigliare 3 hotel con fasce differenti di prezzo?

 Hotel Hassler, Piazza della Trinità dei Monti

The Telegraph Suites, Via del Mancino

Hotel Anahi, Via della Penna

 Un’attività particolare non scritta nelle guide…..

“Fare una passeggiata a Villa Borghese e poi noleggiare le biciclette o i risciò. Inoltre la prossima volta che andrò a Roma vorrei anche portare i bimbi a visitare il Museo MAXXI, visto che è ormai aperto da qualche anno ed è stato progettato dall’Archistar Zaha Hadid.”

Un ricordino di Roma da portarsi a casa:

“Per i bambini senz’altro un costume da gladiatore del colosseo e per noi grandi un libro sulle Fontane.”

La “chicca” di Isabella….

“Prendere i cestini da picnic attrezzati con coperta, tovaglia, stoviglie e caffè da Gina in Via di San Sebastianello e salire a piedi verso Trinità dei Monti, il Pincio e Villa Borghese per cercare un posto tranquillo dove mangiare e soprattutto guardare all’insù.

Un giorno vorrei anche fare una crociera in battello sul Tevere (il fiume di Roma) con destinazione gli scavi archeologici di Ostia Antica e infine terminare la mattinata con un bel pranzo, magari in spiaggia.”

Nei dintorni:

Villa Adriana, famosa residenza dell’Imperatore Adriano e Villa d’Este con le sue 100 fontane. Entrambe si trovano a Tivoli, 30 km da Roma.

Cinecittà World, un parco divertimento del cinema e della tv a Castel Romano.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.